Titolo

La propaganda anti-Euro e Twitter

1 commento (espandi tutti)

Sono grato ai seri professori di economia che tornano dall' estero a curare, per quanto possono, la grave disinformazione operata dai media e dai politici italiani. No, perché ci vuole davvero una grande pazienza. A fronte di una spesa pubblica da anni fuori controllo e una annessa tassazione troppo elevata che rende sempre più impossibile fare impresa in Italia, le principali "teorie" (meglio "storie"), che sento in tv e leggo sui giornali sono che il Paese va male per l' euro o perché (nuova moda), gli imprenditori non innovano. Innovare?? E con che soldi? E perché gli investitori esteri non vengono ad "innovare" in Italia? Perché ci sono Paesi che hanno adottato l' euro che crescono mentre noi decresciamo? Perché il debito/PIL italiano prima della moneta unica già superava la soglia del 100%? Un conto è la contrapposizione di diverse teorie economiche atte alla risoluzione di un problema, un altro è vivere completamente fuori dalla realtà, cosa che sta avvenendo tuttora.