Titolo

FARE, un partito territoriale

1 commento (espandi tutti)

il PDL è il primo partito al sud perchè partiva da un risultato ancora più corposo. in realtà proprio al sud è dove ha perso più voti. La fuga da PDL e PD segnala, a mio avviso, la rottura del vecchio schema. Lo spazio per FARE poteva esserci. E' stato penalizzato dalla vulgata dominante, privatizzazione+tagli=neoliberismo=banche=europa= licenziamenti=crisi, e dall'assenza di temi specifici per il sud.

La fine delle politiche assistenziali è una condizione essenziale per lo sviluppo del meridione, illuminante la relazione della corte dei conti campana uscita in questi giorni, ma va spiegato e va applicato gradatamente. Accanto a questo, occorre porre l'accento sulla creazione di lavoro e di contrasto alla criminalità. Credo che se ci si fosse basati su emersione del nero e gli "attacchi" alle fondazioni bancarie, si sarebbero potuti ottenere risultati migliori, almeno è quello che ho osservato nel mio piccolo.

Prendo spunto da questa discussione per allargare un po' il tiro. Il sempre maggiore successo di populismi e imbonitori vari dovrebbe far riflettere. Anche le migliori politiche, e a mio avviso quella proposta dalla UE su spinta tedesca non lo è, per avere successo hanno bisogno del sotegnao della popolazione. Possiamo dire che concentrare lo sforzo di risanamento in così tanti paese in un periodo di tempo così breve non è stata una gran pensata. Andava spalmato su un intervallo di tempo più lungo affiancato dal sostegno più deciso della BCE, stile FED. Conosco l'obiezione, ma qui corriamo il serio rischio di frattura dell'eurozona e, malgrado quello che dicono i vari guru che vanno per la maggiore, sarebbe un disastro.

 

Ps: puoi darmi gli estremi del libro che hai scritto con Eichengreen? grazie.