Titolo

L'economia sociale di mercato, commenti

4 commenti (espandi tutti)

Se la "Società" è quella che (con i soldi provenienti da una delle tassazioni più elevate del continente sul lavoro) consente di sprecare milioni per auto blu e cene de Batman e, poi, non ha fondi per sanità, disoccupati ed anziani allora essere "antisociali" è un complimento.

Esistono vari tipi di "società" ed esistono vari modi di applicare le "ricette" economiche.

I risultati attuali parlano di un'industria in decrescita che fatica, o è assente, nei settori principali, di studenti che ottengono risultati scadenti rispetto ai coetanei europei, di pensioni che sono state ridotte e di una sanità che necessita di riforme e, probabilmente, avrà una riduzione di fondi. Certo, oggi è il 24 quindi ancora 7 giorni ed il problema degli anziani che non arrivano a fine mese sarà risolto, ma non mi sembra comunque qualcosa di cui essere entusiasti e di cui parlare come se fosse l'unica strada percorribile. Può darsi che la "ricetta" e la concezione del mondo di chi vota FARE non sia la migliore. Può darsi, ma SICURAMENTE non lo è questa italica versione dell'ESDM.

 

 

Se non fosse gia' arcinota, la natura del commentatore dovrebbe essere abbastanza chiara dall'ultima frase. Dopo un po' si stanca e torna nel limbo per un po' di mesi, forse a studiare per il suo PhD in Fisica.

Renzino è arcinoto. Ho risposto comunque perchè il suo commento dava lo spunto per una riflessione cui tenevo.

Per lo meno la tua impostazione è un po' diversa da quella dell'autore.

Stavo appunto cercando di far capire che un c.d. "sistema" i cui princìpi fanno parte consolidata del pensiero politico Europeo - come discusso i.e. più sopra - e quindi attuati in modo ben più corretto in altri Paesi, non possono essere dismessi sol perchè in un certo caso (ammesso che di questo si parli, per l'Italia) il complesso della loro attuazione non convince tutti.

Ci dev'essere un'altra ragione. Era un consiglio sul modo di approcciare un intero capitolo "politico-filosofico".

RR