Titolo

Sassolini economici

2 commenti (espandi tutti)

Si', la deflazione e' male per i debitori, l'inflazione bene per gli stessi. Sugli effetti dell'aggravio del debito fai un po' confusione perche' se l'aumentare del debito ha tutti questi effetti negativi sembri scordarti che ad un debito corrisponde un credito e con inflazione la riduzione del credito dovrebbe portare ad un effetto ricchezza negativo.

Forse bisognerebbe distinguere tra l’inflazione anticipata (ovvero mediamente prevista  dagli agenti economici) e quella inattesa. Altrimenti non si spiegherebbe perché fino a ieri tutti erano concordi che un target di inflazione intorno al 2% era la regola ottimale da seguire. Perché tale obiettivo poteva essere tranquillamente interiorizzato dai creditori (nonché dagli altri operatori) che a quel punto avrebbero richiesto un tasso nominale un po’ più alto del 2%, con il consenso dei debitori. Ciò che invece non si spiega è perché, se il 2% andava bene prima come ‘àncora’ per le aspettative, oggi che l’inflazione è ben al di sotto di tale target, non si ponga il problema al contrario. Se l’inflazione anticipata era al 2% ed oggi quella effettiva è ben sotto l’uno, i creditori hanno potuto avvantaggiarsi sui debitori.  Lo dimostra il fatto che ci sono ormai in circolazione solo titoli a tasso fisso che quotano molto al di sopra della pari. Per simmetria bisognerebbe far qualcosa anche per tale situazione. Se il limite del 2% è un target allora andrebbe perseguito con maggior decisione anche quando viene mancato 'al ribasso', se invece fosse un semplice cap andrebbe ben spiegata l’asimmetria.   

perfetto

marcodivice 29/10/2014 - 14:33

perfetto.

La BCE ha il 2% come mandato.  oggi non riesce a rispettarlo. Il paradosso è che uno degli ostacoli è l'azione politica tedesca, fatta in nome della indipendenza della bce e della stabilità dei prezzi.

Occhio che non vorrei che si arrivasse ad un punto dove un governo a caso  dica "Signori cari, con l'inflazione al 2% i miei conti sarebbero più che sostenibili. Visto che la BCE non ottempara il suo mandato, non vedo perchè noi dobbiamo ottemperare al nostro".  Stiamo giocando col fuoco, IMHO.