Titolo

L'angolo della posta. Si possono criticare le vacche sacre?

4 commenti (espandi tutti)

Mi viene in mente un fatto di molti anni fa: Michele Serra aveva criticato Claudio Villa e questi rispose con: "Vengo lì e ti spacco la faccia", al che Serra rispose: "Evviva, finalmente ! Andrò in giro col casco, ma almeno trovo qualcuno con grinta, non il solito vile culturale che si vendica in modo "intelligente", che so, magari organizzando un brain storming". Cioè: se io ritengo che tu hai detto stronzate, ho il dovere morale di qualificarle tali, ovviamente argomentando; invece, per molti, la forma vince sulla sostanza: ovvero, nell' ignoranza più completa e supponente dei fatti economici, conta l' eleganza dello scritto e non la competenza e la passionalità. Manipolatore sì, decisore conto terzzi bene, ma con termini forbiti ! Povera Italia !

Alessio, condivido il commento ma non il titolo.

Gli insulti non sono ammessi su nFA. Stavolta mi limito a censurare, non è detto che sia sempre così comprensivo.

"Condivido il commento ma non il titolo. Gli insulti ....".

 

Se ho scritto un insulto, è nel testo del commento; non mi capacito di cosa si possa trovare offensivo nel titolo.

 

Cordiali saluti

ORA non ci trovo nulla di offensivo