Titolo

L'angolo della posta. Si possono criticare le vacche sacre?

2 commenti (espandi tutti)

Io avrei aggiunto pure che una delle caratteristiche piu' dannose della classe dirigente italiana è proprio la deferenza a 360° verso gli "intellettuali", con particolare attenzione verso i "venerati maestri". Bisognerebbe spiegare ogni tanto che una sana dose di "ma cosa c@22o sta dicendo???" è utile (1) a far capire ai lettori meno informati l'entità della castroneria (2) a ridurre il rischio di castronerie (effetto reputazionale, che con un "caro lei, trovo talune fallacie nella sua pur deliziosa prosa" sarebbe senza dubbio minore) in futuro (3) a far capire ai terzi che il dibattito culturale non deve essere fatto di retorica e di orpelli: è meglio esprimere un concetto con 3 parole che con 30.

Mi associo!