Titolo

Ragioniamo sull'F-35

4 commenti (espandi tutti)

Io suggerirei di scindere la discussione in due filoni:

a) se L'Italia debba avere forze armate fornite di equipaggiamento moderno oppure no.

b) se l'F-35 rappresenti una soluzione adeguata alle necessità dell'AMI, ovvero sia preferibile orientarsi su altri veicoli.

 

Rispetto al punto a, ho forti dubbi. Quanto al combattere il terrorismo internazionale, i cacciabombardieri danno un ritorno sull'investimento risibile. Se Russia o Cina invadono l'Italia sarà assolutamente irrilevante rispetto agli esiti del conflitto, sia che si comprino gli F-35 sia che nel frattempo si siano abolite le forze armate. Quanto a eventuali rogue state impazziti, può darsi che intervenire possa essere opportuno, ma sono problemi che l'Italia dovrebbe necessariamente risolvere nel contesto di un'alleanza con USA/EU, perché non essendo noi gli Stati Uniti da soli non potremmo fare niente, con o senza l'aereoflotta ammodernata.

IMO sarebbe opportuno riconoscere che l'Italia da sola è ormai condannata all'irrilevanza dal punto di vista militare, ed è un fatto inevitabile per ragioni economiche e di manpower. Un discorso serio sulla difesa può essere fatto solo a livello europeo, e andrebbe portato avanti scopertamente e in una prospettiva di integrazione effettiva. Fino a quel momento tanto vale rassegnarsi alla nostra condizione di stato militarmente vassallo di USA/NATO e fare free riding, che tanto se/come/quando intervenire militarmente mica ce le fanno decidere o influenzare a noi, cento aerei in più o in meno. Quelli al massimo ci servono per fare la foglia di fico ai parters maggiori, che decidono come piace a loro cosa fare ma poi gradiscono un'apparenza di coalizione internazionale che li legittimi. Visti i costi enormi (di tenerte in piedi tutto il baraccone delle forze armate tradizionali, non di quel programma specifico) non mi pare che il gioco valga la candela.

OK, ma anche per fare "il vassallo USA/NATO" è richiesta una certa capacità militare, mica possiamo contribuire solo con la fanfara dei Bersaglieri.

E per inciso, Svezia e Svizzera non combattono una guerra da secoli, eppure hanno forze armate efficienti ed un'industria militare avanzata. "si vis pacem..."

In Libia ad esempio gli USA hanno fatto pochissimo.