Titolo

Ragioniamo sull'F-35

1 commento (espandi tutti)

A rigor di logica immagino non ci sia alcuna assicurazione. Le assicurazioni spesso non coprono i costi relativi alla guerra. Dunque dubito che i macchinari bellici siano assicurati. Al di là della difficoltà di appurare le oggettive resopnsabilità ex-post (colpa del pilota, del produttore, del maltempo?), è soprattutto una questione economica: quanto doverbbe costare l'assicurazione di un mezzo dal valore di 140 milioni di euro? 

Chiaramente, ciò suggerisce che il pilota non può essere ritenuto responsabile, anche perchè dovrebbe poi lavorare 150 anni per ripagare il mezzo... assumendo che sopravviva.