Titolo

Letture per il fine settimana, 26-11-2011

2 commenti (espandi tutti)

 

Una casa non affittata genera un'opportunità di reddito, nel senso che il proprietario potrebbe darla in locazione a qualcuno che la affitti.  Se poi preferisce tenerla sfitta, nulla in contrario ma è giusto che paghi per i vantaggi che ne deriva.

questa francamente non l'ho capita. Quindi se una donna rimane a casa, magari dimettendosi dal lavoro, faccia pure, ma dovrebbe pagare lo stesso le imposte, come se avesse quel lavoro.

Perché cercare spiegazioni in quella che è soltanto una delle tante assurdità del nostro sistema fiscale? E' più facile dire: è così e basta.

 

questa francamente non l'ho capita. Quindi se una donna rimane a casa, magari dimettendosi dal lavoro, faccia pure, ma dovrebbe pagare lo stesso le imposte, come se avesse quel lavoro.

Se la cosa fosse gestibile si farebbe proprio così, con il vantaggio che la gente non sarebbe più incentivata a non lavorare.  Si chiama imposta capitaria.  L'imposta capitaria sulle persone non si può usare, perché la produttività è molto variabile e per di più chi non lavora in genere è perché produrrebbe poco.  Per le case queste considerazioni non valgono:  se una casa non è produttiva nel lungo termine viene messa in vendita e al limite ristrutturata o demolita, e le variazioni di "produttività" si riflettono nel valore dei terreni.