Titolo

Uno spettro si aggira per l'Europa (e per l'Italia): l'abuso del diritto

1 commento (espandi tutti)

 

La sentenza della CGUE non prende posizione. Sarà il giudice del rinvio a decidere se c'è stato o no abuso del diritto.

La sentenza è citata perchè al § 51 riconferma il principio espresso nelle precedenti sentenze.

Queste le conclusioni della sentenza:

1)      Un soggetto passivo può, in linea di principio, avvalersi del diritto alla detrazione dell’imposta sul valore aggiunto versata o dovuta a monte per una prestazione di servizi effettuata a titolo oneroso, laddove il diritto nazionale applicabile consenta la cessione di una quota di comproprietà di un’invenzione che conferisce un diritto su quest’ultima.

2)      Compete al giudice del rinvio accertare, tenuto conto di tutte le circostanze di fatto che caratterizzano la prestazione di servizi di cui trattasi nella causa principale, l’esistenza o l’insussistenza di un abuso di diritto per quanto riguarda il diritto a detrazione dell’imposta sul valore aggiunto versata a monte.