Titolo

Uno spettro si aggira per l'Europa (e per l'Italia): l'abuso del diritto

1 commento (espandi tutti)

Non vorrei dire, ma che l'Amministrazione Finanziaria o la GdF, in sede di accertamento, si attacchino a qualsiasi cosa, anche quando è chiaramente una forzatura, è all'ordine del giorno su qualsiasi tema, non solo sull'abuso del diritto. A parer mio, quello dell'abuso del diritto è solo una delle tante manifestazioni di un problema ben più grosso, ossia il totale abbandono del principio di buona fede su cui si dovrebbe (ex lege!) basare il rapporto Amministrazione Finanziaria - Contribuente, per un principio unilateralmente deciso dalla AF stessa, ossia il "fare cassa senza se e senza ma". Deriva, questa, probabilmente stimolata anche dalla folle modalità con cui vengono composte le commissioni tributarie. Oltre alla speranza che in Cassazione prendano abbagli (neanche tanto vana: do you remember "indeducibilità degli emolumenti agli amministratori"??).

Per questo, personalmente, nel mio piccolo, non vedo questo "abuso del diritto" come uno spettro che si aggira per l'europa.. tanto più che in molte giurisdizioni è tutt'altro che spettrale o immanente, essendo codificato e non solo a livello tributario (si pensi alla Svizzera, che sancisce l'abuso del diritto all'art.2 del code civil!).