Titolo

Uno spettro si aggira per l'Europa (e per l'Italia): l'abuso del diritto

1 commento (espandi tutti)

Vorrei capire meglio perché si chiamano "armonizzati"

Il principio potrebbe essere giustificato dal fatto che vi sono regimi legali diversi nei diversi paesi, pur con tributi comuni e che questa situazione (che ha ovvie ragioni storiche) possa generare appunto dei vuoti normativi non neccessariamente dovuti a cattiva legiferazione (che invece è l'unica causa all'interno dei singoli stati), che si potranno superare solo con una maggiore integrazione tra i sistemi legali dei paesi membri. In questo scenario il principio che lo sfruttamento di queste discrepanze sia vietato mi pare sensato, per lo meno come misura transitoria (fino a una maggiore integrazione fiscale, almeno).

L'estensione di questo principio ai difetti normativi (che sono colpa del legislatore) o peggio a ogni caso è invece inaccettabile (ma succede fuori d'Italia?)