Titolo

Up Patriots to Arms

4 commenti (espandi tutti)

A me sembrano la peggiore congrega di squali degli ultimi anni.

Questi stanno semplicemente cercando un modo per scaricare il più possibile dei btp in pancia alle banche senza affossare ulteriormente il mercato. Il tizio ha fatto da apripista, ma non credo proprio sia innocente. Tutti gli altri, da Passera a Covre a quel fetente di Catricalà, stanno facendo davvero e alla luce del sole quello che dicono sia stato fatto con i Tango Bond 10 anni fa, ma usando bombe termonucleari mediatiche, dove prima erano (forse) stati sussurrati consigli a voce da 4 broker.

Se leggi i commenti al mio pezzo sulla Voce, vedi che l'appello al patriottismo fa sempre effetto. C'è da avere paura.

Per fortuna che gli italiani sono poco patriottici (almeno così si dice sempre)!

Dico "per fortuna" perchè ogni volta che "il popolo italiano" viene chiamato a fare qualcosa, con la scusa della patria e del tricolore, il tutto si risolve (è quasi matematico) in immense fregature per la patria medesima e per i suoi abitanti.

E' la mitica (e bipartisan) storia dell'italianità... quando la senti sai che ti stanno sfilando il portafogli dalla tasca.

Vi segnalo anche un'altra fregatura: i nostri CEO bancari chiedono ai risparmatori di metterci soldi propri, ma i soldi che ISP o UCG ci metteranno saranno della BCE (lender of first recourse di questi tempi)!!!

Esempio di moral hazard: le banche comprano i titoli della Repubblica (per capirci gli stessi che stanno facendo fallire le ns banche impedendone l'accesso al funding di medio-lungo, con downgrade seriali, spread alle stelle) con i soldi BCE: se va bene si fanno un carry mostruoso (delta tra spread BTP e tasso repo BCE); se va male (Italia fuori EMU, BCE non accetta più BTP) who cares, il fallimento è cmq inevitabile.