Titolo

Fassina, leggi Krugman

2 commenti (espandi tutti)

forse dovrebbe venirti il dubbio che non sia poi cosi' vero che in Italia abbiamo le pezze al culo principalmente a causa della bassa eta' pensionabile.

Leggevo l'altro giorno che la spesa pensionistica nel 2009 era poco sotto il 17% del PIL (non ho la fonte sottomano, ma dubito sia particolarmente difficile ritrovarla).

A me viene il dubbio che un bel po' di quel 17% serva a pagare pensioni calcolate con il metodo retributivo che il paese non si può permettere ormai da decenni, ammesso e non concesso se le possa mai aver potuto permettere in prima istanza.

Siamo d'accordo, l'Italia ha una spesa pensionistica troppo alta, probabilmente di uno o due punti che sarebbe meglio destinare ad altre voci del welfare (tipo l'istruzione, la riqualificazione o forme di welfare per i contratti precari). Ma dubito che questa sia la ragione principale per cui i lavoratori italiani sono mediamente sotto-pagati rispetto ad altri paesi UE.