Titolo

Fassina, leggi Krugman

5 commenti (espandi tutti)

Corrado,cerco di esprimere meglio ciò che intendevo dire.

 A mio parere è fuorviante identificare il concetto di produttività con quello di valore aggiunto.

Per esempio,se prendo Nutella e un'altra ipotetica impresa'Cioco Cream'che opera nello stesso settore con una stessa organizzazione del lavoro serve gli stessi mercati , clienti, utilizza gli stessi impianti,  processi produttivi, canali distributivi ecc.verosimilmente avrà la stessa produttività ma il valore aggiunto dubito che corrisponda appunto perchè il prodotto nutella ha un valore differenziale dato da risorse inimitabili dalla concorrenza che verosimilmente gli permette di aumentare il mark up e quindi il valore aggiunto 

ok, sono anche d'accordo (per questo dicevo che l'esempio di Picasso è fuorviante).

Io dico una cosa diversa (che mi è sembrato intendesse dire anche Aldo): correre "come matti" e "fare fatica" non significa automaticamente essere produttivi.

tu pensi alla produttività della linea di montaggio quella che si chiama efficienza

producendo qualità o un marketing efficace che permette di godere di prezzi maggiori fa parte della produttività

fai l'errore dei nostri "prenditori" che pensano che tutto dipenda dalla produttività del lavoro e trascurano innovazione, qualità, servizio, puntualità nelle consegne, assistenza postvendita, consistenza nei prezzi e reputazione; tutte queste cose aumentano il valore del prodotto anche se uguale ad uno venduto da un concorrente senza però queste caratteristiche.

Produttività è anche fare quello che si vende just in time minimizzando il costo dei magazzini 

fai l'errore dei nostri "prenditori" che pensano che tutto dipenda dalla produttività del lavoro e trascurano innovazione, qualità, servizio, puntualità nelle consegne, assistenza postvendita, consistenza nei prezzi e reputazione; tutte queste cose aumentano il valore del prodotto anche se uguale ad uno venduto da un concorrente senza però queste caratteristiche.

Ma come,se ho fatto l'esempio di Nutella proprio per sottolineare quest'aspetto.vabò

Appunto, hai fatto l'esempio di un prodotto che per vari motivi ha maggior valore aggiunto.
La produttività degli addetti la possiamo misurare in Kg di prodotto per unità di tempo (allora tutti gli addetti sembrano uguali, che facciano Nutella o altro cioccolato, se hanno pari efficenza) oppure in valore aggiunto diviso addetti. La UE ha deciso di usare questo parametro ed io quello ho indicato.