Titolo

Fassina, leggi Krugman

3 commenti (espandi tutti)

Fai l'ipotesi che l'emigrazione (per moltissime e varie ragioni) non e' una strada praticata o praticabile da TUTTI coloro che stentano a campare. A mia memoria questo genere di emigrazione e' cosa piuttosto eccezionale (Mose' e le invasioni indoeuropee).

Ognuno fa le sue scelte, libere o vincolate che siano. Chi emigra, chi vive coi genitori, chi lavora in nero, chi si arrangia come Clientes di qualche potente, chi si indebita, chi spende di meno. Chi non segue questa strade (o altre che ho dimenticato di elencare) muore di fame. Ci sono news in tal senso?

Credo di avere risposto poco sopra