Titolo

Le attitudini degli studenti italiani per la matematica e la fisica

3 commenti (espandi tutti)

È previsto naturalmente di poter saltare da un sistema all'altro

La stessa cosa è possibile anche nel sistema tedesco (credo previo corsi integrativi).

Anche in Italia si può passare da liceo a tecnico a professionale e viceversa. E si perde un anno.

Ciò che (secondo me) differenzia è che nella scuola tedesca conta molto nella scelta della scuola anche il giudizio della scuola (i voti), mentre in Italia la scelta è lasciata allo studente, anzi, alla famiglia. 

 

Precisavo perchè spesso il sistema tedesco viene immaginato come un sistema "chiuso" (il "sistema" ti mette li e tu non puoi farci niente) così non è (in effetti è un mio straw man, scusa :-) ).

Comunque, ai miei tempi, nella licenza di scuola media (o diploma o come cavolo si chiamava) i docenti dovevano indicare anche l'indirizzo di studi consigliato (solita roba all'italiana: ti chiedevano che scuola volevi fare e poi lo scrivevano).