Titolo

Le attitudini degli studenti italiani per la matematica e la fisica

1 commento (espandi tutti)

utti i dati statistici che conosco .. confermano il ritardo del Sud Italia rispetto al Centro-Nord in materia di istruzione

Ma di questo non ho dubbi. Ed avendoli provati entrambi, non ho dubbi che il livello di servizi offerti al "nord" è infinitamente più grande di quello offerto al "sud".

Tale ritardo si potrebbe superare se non venisse "anestetizzato" e "drogato" da un sistema scolastico nazionale che adotta metriche di valutazione differenziate per latitudine.

Ed è qua che la mia esperienza personale cozza profondamente.

Poi, magari con gli anni le cose sono cambiate, magari i docenti anziani che erano più avari sono andati in pensione, magari sono io ad aver studiato in una zona particolare, magari i docenti più giovani solidarizzano maggiormente con i ragazzi, e cercano di aiutarli (nel caso, kudos!) ad entrare nelle università migliori (che sono quasi tutte nelle zone più sviluppate del paese), ma non credo esistano dati "incoercibili". Esisteranno tanti evidenze circostanziali, ma non vedo silver bullet che mi possano convincere. Una prova come l'ÖSS (che si pronuncia "oe se se") o il nuovo ÖSYS ("oe se ye se") sarebbe un silver bullet, ma non esiste, e speriamo non esista mai.