Titolo

UEFA, ¿por qué?

1 commento (espandi tutti)

Giusto. Ma questo succede anche nel caso in cui non ci sono promozioni e retrocessioni a stagione in corso. Allora forse ci vorrebbe un sistema senza fasce, solo una lista di arbitri degni di arbitrare in serie A ed un sistema di sorteggio possibilmente pubblico. Io chiamerei questo un sorteggio "integrale". E mi sembra di capire che esiste accordo sul fatto che anche nel campionato vinto dal Verona i sorteggi arbitrali non arrivarono fino a questo punto.

Hai assolutamente ragione. Nell'anno del Verona la situazione era migliore rispetto al solito (più equa, soprattuto per il discorso "sudditanza") ma non certo ottimale. Se non si fosse capito io sono per il sorteggio totale.

Ma questa "sudditanza psicologica" non avrà una ragione d'essere meno psicologica? Voglio dire se sai che in una partita di cartello sei sotto i riflettori e ti giochi di più, deciderai di favorire la squadra più importante SE E SOLO SE sai che un errore a sfavore della squadra importante ha ripercussioni più severe che un errore a sfavore della squadra meno importante.

Ho usato una definizione nota ma chiaramente inappropriata (anche se voglio dare all'arbitro il beneficio di sbagliare "inconsciamente").Per me non esiste dubbio alcuno che il sistema dei sorteggi come è fatto adesso incentivi pesantemente gli arbitri, nei casi dubbi, a favorire le squadre che hanno una maggior eco (con la famosa tecnica del "io dell'arbitro non parlo, guardate voi le immagini, forse non siamo graditi a qualcuno, chiediamo solo arbiti all'altezza") pena il venir relegato a partite di seconda fascia. Non solo: io temo possa condizionare anche gli arbitraggi seguenti, in un meccanismo distorto di compensazione.