Titolo

L'unità e la dis-unità d'Italia. Dialogo. (I)

1 commento (espandi tutti)

"e poi: non tutto e` misurabile; ci sono molte cose nella vita, e nella storia, che non sono misurabili, che cioe` non si possono rappresentare con un numero, e che pure hanno tanta influenza sulla nostra vita"

 

 

E' vero...però troppa gente si basa solo sulle cose non misurabili...io, dovendo scegliere, mi baso sulle cose misurabili..anche perchè, se fatte seriamente, si può vedere il come sono state misurate e al massimo si può discutere su quello. 

Sul sentito dire non si può discutere...o si prende così oppure no..e io che per principio metto in discussione quasi tutto quello che mi si dice (soprattutto se ho una base solida in quella materia) preferisco affidarmi a uno come G Federico, M Boldin e gli altri di NFA che hanno dimostrato sempre serietà nelle cose che fanno e nelle metodologie che usano per arrivare a fare certe affermazioni, piuttosto che a gente che parla perchè così..ha la bocca per farlo. 

 

Aggiungo qui che capisco alcune risposte che vengono date a certi utenti..anche non proprio "educatissime"..ma dopo un po' (e confermo, avendo discusso per tanto tempo con gente che credeva a qualsiasi complotto al mondo) ci si rompe le palle e si risponde in quel modo..