Titolo

L'unità e la dis-unità d'Italia. Dialogo. (I)

3 commenti (espandi tutti)

Molto interessante, grazie.

Una domanda:

Boldrin. Quanto povero?

Federico. Le stime (provvisorie) della Banca d’Italia implicano un PIL procapite attorno ai 1.500 euro attuali nel 1861 (...) Per trovare oggi valori comparabili a quelli italiani del 1860-70 dobbiamo andare in Senegal o in Laos. Era povera, l’Italia risorgimentale.

Forse per comprendere meglio il grado di poverta' sarebbe utile confrontare il dato con il PIL 1861 delle altre nazioni. Esistono dati o stime del PIL pro capite in euro attuali per altri grandi paesi Europei (tipo UK, Impero asburgico o Francia) a cui confrontare il dato italiano?

La fonte standard per questi confronti è un data-base di Maddison (http://www.ggdc.net/MADDISON/oriindex.htm) in dollari 1990. Le serie per l'Italia è "vecchia", ma le differenze con i nuovi dati sono relativamente modeste

PS ricordatevi le avvertenze sulla qualità dei dati del reddito nazionale!!!!!!!!!

Io il voto E (quasi inventato) lo riserverei per stime di Maddison, che, per quanto entertaining, sono notoriamente prodotte a spanne. (p.es., i 450 dollari del 1990 che assegna a tutti i paesi di cui non sa nulla). Dare E alle stime di Vittorio e Malanima le metterebbe sullo stesso piano di Maddison... suvvia, siamo generosi e diamo loro almeno un D!