Titolo

Il male del Nord

2 commenti (espandi tutti)

Ma voi chi? Perchè non rispondere agli individui piuttosto che a classi create a piacimento?

Ho scritto in generale perchè ogni tanto leggo "voi di nfA" o "voi comunisti" o "voi leghisti". Personalmente parlo sempre e solo a titolo personale.

Tornando al mio punto: veramente ti sembra che la bilancia stia in pari? Forse mi sono espresso male. Non sto comparando BS col PD o Montezemolo. Avevo proposto un confronto tra:

  1. I benefici  portati dalla LN rispetto agli altri partiti
  2. I danni causati dal sostegno a BS da parte della LN

Ora se confrontiamo LN-BS con PD-IDV può anche essere opinabile chi esce meglio dal confronto (tutti hanno fanno poco o niente di buono e parecchio di dannoso). Veramente non so come sia possibile anche solo pensare che LN possa in eccesso rispetto a quanto mediamente fatto dagli altri partiti aver portato alla collettività (o anche solo al Nord Italia) dei benefici tali da compensare i danni permanenti prodotti dal sostegno portato a BS.

Meglio sdrammatizzare.

Scusami, non intendevo usare il voi in senso tribalistico. Siccome ho notato che la posizione di Alberto è contrastata un po' da tutti i commentatori, di varie tendenze, di molti dei quali non immagino neppure la posizione politica, ho usato il voi, sia pure impropriamente, per definirli sinteticamente tutti.

Quanto ai "benefici", la questione settentrionale è stata imposta all'attenzione del grande pubblico dalla Lega.

Inoltre, e so di dire una trollata che potrebbe far infuriare Michele e tutti voi, non sono sicuro che il radicamento della Lega sia una fatto negativo, visto in prospettiva e relativamente agli altri.

Non sono neanche sicuro che danni permanenti di portata paragonabile non sarebbero stati prodotti dagli antiberlusconiani.

Frequento NfA anche per capirne qualcosa di più ma forse sono un po' tonto ed è una partita persa.