Titolo

Il male del Nord

1 commento (espandi tutti)

 

Gentile Alberto, temo di essere stato frainteso. La batosta di cui parlavo io è la punzione che un elettore dovrebbe impartire alla propria parte politica per segnalargli come agire in modo da andare meglio incontro ai desideri dei suoi sostenitori. Sembri invece interpretarla come una sorta di "colpo di grazia" per far fuori la LN.

Cosi' mi pare la "batosta" venga intesa da molti commentatori.  E il fatto non riguarda solo la LN, anche riguardo il PD alcuni (purtroppo non abbastanza) augurano una batosta risolutiva che lo elimini come il PSI dalla scena politica italiana, come si eliminerebbe una escrescenza tumorale.

Non sarebbe logico che che l'elettore che 'crede' nella LN agisse per eliminarla. Mi sembra invece logico spendere delle energie (tipo fare una causa su facebook [http://www.causes.com/causes/586107-bossi-stacca-la-spina-al-governo?m=9e4cc0c7&recruiter_id=30450662 ], mandare email agli amici parlare al bar, postare sui blog etc.) e arrivare ad astenersi o votare in modo tattico per mandarle un segnale. Questo intendevo.

Non ho conoscenze approfondite di quanto sta succedendo, ma mi risulta che elettori e militanti della LN abbiano ultimamente una posizione abbastanza critica sul partito, specificamente riguardo il supporto garantito a Berlusconi e in generale a vari malfattori assortiti per i loro problemi giudiziari.  Sembra che la presenza di critiche del genere abbia fatto saltate una trasmissione TV focalizzata proprio sugli elettori della LN, con presenza di politici della LN.

In ogni caso, se ad una persona stanno a cuore i temi della LN che tutti gli altri partiti avversano, tendera' a protestare privatamente nel partito, piuttosto che mescolarsi la sua voce con una moltitudine di altre voci antileghiste che non hanno nulla in comune, perche' appartengono a persone che criticano la LN in modo strumentale per convinzioni proprie, o motivi di interesse personale, o ideologia.

 

Sempre molto rispettosamente, mi permetto di osservare che  la tua risposta non mi pare la reazione razionale di un osservatore disincantato che si limita a preferire l'alternativa meno sgradevole tra le molte scadenti disponibili. Dire

La LN ne ha prese tante di batoste e la politica italiana come anche i giornali confindustriali sono pieni di buffoni che ne hanno ripetutamente predetto la fine.  

mi suona molto tipo "come ti permetti di attaccare i miei leghisti che hanno resistito alle critiche degli altri-che-sono-peggio e resiste alla facciaccia tua?"

 

Non e' esattamente quello che ho scritto ...  Quello che ho scritto corrisponde alla realta' dei fatti, e reitero la richiesta di non dover fornire i riferimenti che ognuno puo' trovare, anche perche' mi sembra che di riferimenti ne fornisco piu' io di 20 antileghisti presi a caso da queste parti.

 

Non ho mai votato la lega (un pò perchè 'nacqui' terrone un pò perchè mi sembra troppo folkroristica), ma quando qualcuno solleva delle critiche fondate sui partiti che ho votato in passato (cose tipo PD e IDV per intenderci) perchè ritenevo a torto o a ragione che fossero i mali minori, mai mi sognerei di difenderli acriticamente.

 

Non mi sembra di essere acritico, sulle critiche oneste e documentate spesso sono d'accordo, e alcune critiche come quelle sulla bozza Calderoli le ho fatte io per primo.  Quello che mi da' fastidio, come ho gia' scritto, sono quelli che negano la realta', i cacciaballe, quelli che scrivono in maniera incoerente con i dati di fatto e spesso con se' stessi, quelli che disinformano, quelli talmente obnubilati da spirito di fazione che non sono capaci nemmeno di fare le 4 operazioni aritmetiche correttamente. C'e' poi un'altra cosa che mi irrita parecchio, l'effetto branco, per esempio quelli che aggiungono commenti senza contenuto e spesso anche di elevata stupidita' e/o scorrettezza seguendo il mainstream della discussione al fine di fare branco con contro qualcosa, con spirito da comizio, questo e' probabilmente uno dei pochi motivi che mi puo' far deviare da un corretto bilanciamento di critiche e difese.

Ecco direi che la tua difesa della LN mi sembra acritica. Che vuol dire:

Forza e coraggio, chi critica ci provi, o chieda al PD o all'UDC che ci pensino loro.

che il fatto che gli altri sono peggio della LN (secondo un qualche criterio di scelta da te applicato) la rende immune da critiche?

Vuol dire che 1) ci sono dei problemi 2) la LN propone delle soluzioni 3) qualcuno rifiuta la proposte LN senza offrire alternative o confrontarle con altre proposte disponibili. Invito chi critica senza citare o considerare le proposte alternative, a considerare e valutare partiti e proposte alternative, e di piu' a valutare comparativamente tra le diverse proposte disponibili.  Inoltre metto di fronte chi critica la LN e magari riconosce alcuni dei problemi esistenti, a valutare le conseguenze concrete della sua critica.

Forse agli elettori della LN piace BS? Io credo (spero) di no.

Chiedi. Oppure ascolta radio padania libera che credo ormai trasmetta in tutta Italia o quasi.