Titolo

Il male del Nord

1 commento (espandi tutti)

Il significato è chiaro: parla del comportamento leghista dal 2001 in poi (e dell'opinione pubblica leghista/nordista durante lo stesso periodo) contrapponendola agli eventi dei primi anni '90!

Eventi che per me arrivano al 1999.  Comunque ho capito, effettivamente il testo parlava del periodo dopo il 2001 sia pure indicandolo con "In questi anni di governo nazionale" per per alcuni potrebbe arrivare al 1994 e pertanto a me pare ambigua.  Dal 2001 in poi sono d'accordo, non c'e' reazione di massa al malgoverno, che pure ci e' stato, piu' o meno perche' molti leghisti sono stati ad aspettare che Bossi ottenesse qualcosa di serio e concreto, come aveva promesso, grazie all'alleanza con Berlusconi. La mia reazione non era giustificata se non da un certo livello di oscurita' e ambiguita' del testo.

Poi, sul tema piu' generale, chi critica la LN per completare il lavoro secondo me dovrebbe anche spiegare con quali forze politiche reali, con quale genere di consenso, si potrebbe ottenere in Italia qualcosa di vicino ad un riequilibrio rispetto alla condizione di saccheggio subita dalle regioni del Nord Italia, che convive e molto probabilmente concorre a causare sottosviluppo relativo nel Nord e sottosviluppo assoluto nel Sud.