Titolo

BOOM!

1 commento (espandi tutti)

Re: BOOM!

giulio zanella 21/2/2011 - 07:40

 

Chissà cos'avranno ricevuto in cambio le banche. Io un'idea ce l'ho.

Ti va di rendere esplicito il tuo pensiero?

Scusa, Luigi, mi sono accorto adesso di non aver mai risposto alla tua domanda.

Be', non si tratta di un pensiero molto profondo. Brevemente: per le banche italiane (che sono buone nelle intenzioni e nei bilanci, vuol dare a credere Tremonti), come per le altre banche in giro per il mondo (che sono cattive nelle intenzioni e nei bilanci, vuol dare a credere Tremonti) non e' esattamente un momento d'oro.

Potrebbero arrivare tempi peggiori, oppure da un momento all'altro potrebbe scoppiare qualche malcelato bubbone (vedi il commento di Marco, sopra, sulla situazione di MPS). A quel punto un bail-out pubblico (magari in forma soft, tipo la rinegoziazione dei Tremonti bonds, o una nuova iniezione degli stessi, oppure un bel prestito infruttifero dalla Cassa Depositi e Prestiti, e cosi' via) varrebbe parecchio, e Tremonti (da Via 20 settembre o da Piazza Colonna) non farebbe certo mancare il suo aiuto a chi gli ha permesso di stringere questo sacro patto con le PMI.

Tutto si tiene: una mano lava l'altra e insieme fottono in contribuente (e in particolare l'operaio di Pomigliano/Mirafiori, vedi l'illustrazione di Michele sotto).