Titolo

BOOM!

4 commenti (espandi tutti)

ha affermato pubblicamente che il nord italia è il posto più ricco del mondo! (DEL MONDO)

In un certo senso, l'affermazione non e' fuori dal mondo, come puoi vedere per quanto riguarda il PIL pro-capite in Lo_stato_dell' unione_italiana. Se tu consideri macro-aree di tutto il mondo contenenti 27 milioni di abitanti, il nord-Italia, 10 anni fa, era una di quelle col maggior PIL pro-capite PPP, e anche oggi si difende bene.  Scegliendo accuratamemente la misura, il numero di abitanti contigui mimimi, la fluttuazione interna accettabile di PIL, credo che 10 anni il Nord-Italia poteva ben figurare al vertice mondiale. Aree come Parigi e Londra, sono molto piu' ricche, ma hanno ~10milioni di abitanti, e il PIL pro-capite decresce velocemente nelle aree periferiche rispetto al centro, invece il Nord-Italia e' policentrico e relativamente omogeneo. Se includi 27 milioni di abitanti inforno a Parigi o Londra, probabilmente siamo vicini come PIL PPP al Nord Italia, forse anche sotto 10 anni fa.

E tutto cio' vale ancora di piu' per la ricchezza delle famiglie, e' possibile che per questo parametro il Nord-italia sia ai vertici mondiali ancora oggi, ma non conosco i numeri, e queste stime sono piu' difficili di quelle del PIL e inoltre, come ha mostrato bene Sandro Brusco, non sono in diretta relazione col benessere e i consumi.

Alberto, per favore ... davvero, per favore.

E tutto cio' vale ancora di piu' per la ricchezza delle famiglie, e' possibile che per questo parametro il Nord-italia sia ai vertici mondiali ancora oggi, ma non conosco i numeri, e queste stime sono piu' difficili di quelle del PIL e inoltre, come ha mostrato bene Sandro Brusco, non sono in diretta relazione col benessere e i consumi.

Quale ricchezza ? Se è la capacità di produrre reddito futuro non vedo come si possa sostenere l'affermazione, visto che hai appena scritto che siamo messi peggio di 10 anni fa.

Se è riferita a beni già prodotti, ovvero in gran parte agli immobili, direi che il paragone non è ragionevolmente proponibile, quantomeno ai prezzi di mercato, perchè si tratta di mercati prevalentemente domestici, cioè rappresentativi solo al proprio interno e non per fare confronti internazionali. Altrimenti sarebbe come dire che la mia casa vale 1 mln di euro perchè lo dico io (non perchè c'è qualcun altro disposto a pagarla a quel prezzo).

Quindi il paragone sulla ricchezza (presunta) lo lascierei fare a SB e a GT. Noblesse oblige...

Durante un retreat aziendale a cui ho partecipato si era in Valtellina, ci hanno detto che ci saremmo arrampicati sul "sasso più grande del mondo" ( o forse d'Europa non ricordo). La prima cosa che mi è venuta in mente è stata di cercare una pietra, sollevarla e dire ad un paio di miei colleghi: "la vedete questa? Ebbene è la montagna più piccola del mondo!"

A proposito lo sapevate che io sono l'uomo più ricco del mondo se prendiamo tutti quelli che sono nati nel mio stesso anno, nel mio stesso comune e hanno il mio cognome?