Titolo

Lo specchio del popolo

3 commenti (espandi tutti)

Sarò minus ma leggendo molti dei post capisco che gli italiani sono geneticamente dei pervertiti.

Se mi sbaglio allora la spegazione è meno semplice del dire che abbiamo quanto ci meritiamo visto che scrivo su un blog di italiani che non mi pare siano entusiasti della situazione, giusto per fare un esempio.

L'altro giorno, pensando alle vicende che hanno coinvolto, per l'ennesima volta, il premier, mi domandavo, stante così le cose da anni annorum, come farò a spiegare a mia figlia che per fare carriera dovrà sudare sui libri e lavorare sodo invece che darla a qualche vecchio che conta e/o fare la velina? Sarà colpa dei miei geni di italico porcello oppure c'è dell'altro?

Sarà colpa dei miei geni di italico porcello oppure c'è dell'altro?

C'e' dell'altro, naturalmente, o forse solo altro. Io parto dall'assunto che i geni degli italiani sono come quelli degli svedesi: lo so che questo e' controverso ma io parto da questo assunto lo stesso perche' faccio lo "scienziato sociale" e non il genetista.

Per me non sono i geni, quindi, ma gli incentivi. L'italico porcello e' un particolare equilibrio che risulta dagli incentivi che hai descritto tu alla perfezione:

come farò a spiegare a mia figlia che per fare carriera dovrà sudare sui libri e lavorare sodo invece che darla a qualche vecchio che conta e/o fare la velina?

Zanella, non è per niente controverso, i geni degli italiani sono proprio gli stessi degli svedesi...