Titolo

Lo specchio del popolo

7 commenti (espandi tutti)

Tu parti dal presupposto che chi guarda i programmi spazzatura vota automaticamente per BS e per deduzione che chi guarda programmi "intelligenti" vota automaticamente a sinistra.

Ora gia ci sarebbe da discutere sull'intelligenza di certi programmi "di sinistra", ma soprattutto ci sarebbe da chiedersi in base a quale collegamento, una persona intelligente debba automaticamente votare D'Alema, Bertinotti o Pecoraro Scanio. Lo credono loro e utilizzano questo ragionamento per non dimettersi a fronte dei continui disastri elettorali (non è colpa nostra e colpa del grande fratello).

E' (quasi) autoevidente che uno che vota pecoraro scanio deve esser un po' sotto il normotipo. Si deve considerare che uno che vota Prodi pensa che prodi sia un grande economista, mentre ritiene, chi vota per il Pdc, che Urbani sia un grande intellettuale, Bondi un piu' grande intellettuale, sovrastati dalla mente strategica di Cicchitto.

Tu parti dal presupposto che chi guarda i programmi spazzatura vota automaticamente per BS ......

No e non necessariamente. Di politici pessimi ce ne sono fin troppi e non mi riferivo solo a BS. La prevalenza per BS è però nei fatti rappresentati dal risultato elettorale. Ma ripeto, senza questioni di dx o sx, rilevo che la medesima TV spazzatura in altri paese non mi pare tanto diseducativa da indurre a comportamenti elettorali cattivi come in Italia. A prescindere da BS.

Secondo me perchè il collegamento tv spazzatura= preferenza elettorale non è così diretto come siamo portati a pensare. Inoltre in altri paesi l'affluenza alle urne è decisamente inferiore a quella italiana.

l'unico rapporto diretto che mi sento di poter affermare (anch senza bisogno di dati) tra tv e preferenze di voto è quello tra chi rifiuta la tv in toto - in quanto junkTV - e chi diserta le urne. una vera e propria alienazione dal contesto sociale in senso più ampio

Non capisco. Io rifiuto la TV - non ce l'ho da anni e non mi manca - ma vado sempre a votare. Conosco molti altri che fanno esattamente la stessa cosa. Non pretendo di fare statistica da solo o con i miei amici, ma non vedo necessariamente - a meno di avere dei dati -  correlazione positiva tra no tv -> no voto.

Se è quello che intendevi...

nessuna perfetta corrispondenza in effetti. mi pare che entrambe crescano nella stessa direzione e della stessa intensità però. io per esempio snobbo la la tv e alle prossime elezioni non voterò. sino alla passata tornata elettorale   era vera solo la prima affermazione. comunque la mia è una percezione, potrebbe non esserci alcun nesso causale, se i dati mi smentiscono avrò detto  una boiata ( sono un professionista nel genere :-D ).