Titolo

Da Da Da

2 commenti (espandi tutti)

Nel caso del grano duro utilizzato per fare la pasta si tratta di OGM nel senso che l'Organismo è stato Geneticamente Modificato bombardandolo con radiazioni, ottenendo migliaia di mutazioni aberranti e poche piante con mutazioni apparentemente "BUONE".

Ora l'idea che una mutazione ottenuta inserendo un singolo gene dalle caratteristiche ben conosciute possa essere più pericolosa di una ottenuta con un bombardamento è sensata tanto quanto l'idea che per aprire una finestra in una casa senza avere problemi strutturali il metodo migliore sia l'utilizzo di un razzo Qassam.

Re(5): Da Da Da

lugg 20/8/2010 - 21:34

Ora l'idea che una mutazione ottenuta inserendo un singolo gene dalle caratteristiche ben conosciute possa essere più pericolosa di una ottenuta con un bombardamento è sensata tanto quanto l'idea che per aprire una finestra in una casa senza avere problemi strutturali il metodo migliore sia l'utilizzo di un razzo Qassam.

Ma infatti non era mica quella la mia idea :)

Semplicemente, mi ricordavo come definizione di OGM qualsiasi cosa che si ottenesse con modifiche non possibili con metodi "normali", inclusi incroci Mendeliani.