Titolo

Le 7 proposte del PD

3 commenti (espandi tutti)

ma questi leggono troppo Mack Reynolds

 

Ti riferisci a questo questo Mack Reynolds ? A quanto pare ci siamo firmati sugli stessi classici :-).

Sui distributori ha ragione Marco, non sono affatto di proprietà delle singole compagnie, ma si tratta di aziende di proprietà di piccoli imprenditori locali (salvo rari casi), legati a un contratto di somministrazione con le varie compagnie.

Si tratta essenzialmente di una collaborazione commerciale: la compagnia mette il marchio, la pubblicità nazionale e garantisce la fornitura, mentre  i gestori mettono i soldi propri per compare i prodotti e l'organizzazione per venderli 

Quel Mack Reynolds... hai letto anche Genoa-Texcoco 0-0 ?

Io l'ho letto, tanti anni fa. Simpatica metafora della guerra fredda, e aver chiamato uno dei membri della missione "Plekhanov", come il fondatore del marxismo russo, era un in-joke che ho apprezzato. Chissà qual era il vero modello socioeconomico della Federazione...l'economia sociale di mercato? :-)

Se può interessarti, un altro autore SF molto più recente che si occupa di economia è Charles Stross. Vedi il suo blog, 

http://www.accelerando.org/

 Il suo ciclo dei Merchant Princes parte da una premessa fantasy : alcuni individui  possono viaggiare tra i mondi paralleli, ma uno è un mondo feudale governato da una élite che ha accesso all'alta tecnologia e ai beni di consumo del nostro mondo, e i paragoni con l'Arabia Saudita e le discussioni sull'economia dello sviluppo sono parte integrante della trama; l'altro è una variante del nostro, rivoluzione industriale compresa... ma lì non c'è stata la rivoluzione americana, Marx è stato il principale teorico liberaldemocratico, e la protagonista, una giornalista economica, fa una brillante carriera imprenditoriale introducendo i freni a disco e le cucitrici da ufficio...