Titolo

Il debito greco ed il rischio sistemico

2 commenti (espandi tutti)

Se ho capito bene Michele sostiene che guadagnare tempo sia inconsistente perché delle due l'una: o il debito è insostenibile e quindi ogni gioco di prestigio sarà inutile a ritardare il default greco, o il debito è sostenibile e quindi ogni gioco di prestigio sarà inutile punto.

Mi sono allora spiegato male.

Guadagnare tempo, dando ai Greci la possibilità di rifinaziarsi a tassi non troppo alti mi sembra saggio. Per questa ragione ritengo una buona cosa le linee di credito.

Pagare invece il debito greco mi sembra una pessima idea.

Sostenere che "bisogna" pagarlo perché altrimenti vengono giù il PIIS e l'euro "crolla" (whatever that means) mi sembrano argomentazioni incoerenti.

Infine, usare gli argomenti del tipo "panico", "equilibri multipli", "rischio sistemico" per effettuare salvataggi di banche e paesi indebitati ogni volta che c'è una situazione di crisi mi sembra un virus da debellare. Dubito sia purtroppo possibile visto il controllo che le parti in questione esercitano sui media, l'ignoranza della stampa economica e la cattiva fede dei principali attori.

Ah, allora direi che siamo d'accordo anche stavolta. Bene, cioé male, non avevo capito un bigolo. Saranno stati i sunspot?