Titolo

Il debito greco ed il rischio sistemico

1 commento (espandi tutti)

 

i primi che scommettono contro la Grecia sono proprio quelli che ne detengono il debito (e ci stanno guadagnando alla grande..), poi stanno al tavolo a vedere se il loro bluff riesce: ovvero se qualcuno paga di più quello che loro già sanno valere di meno. Ovvero se qualcuno paga per Costas...

 

Non so se capisco bene il tuo pensiero, ma un investitore che prendesse due posizioni esattamente opposte su un titolo non potrebbe guadagnare niente, anzi perderebbe di sicuro in termini di costi di transazione. Quindi per sperare di guadagnare una banca o chicchessia dovrebbe avere una posizione netta in un senso o nell'altro.

Se qualcuno paga per Costas vince chi e' "lungo obbligazioni del governo greco" (cioe' ha una posizione netta in cui prevale l'acquisto di titoli greci o l'equivalente in CDS), se la Grecia non riesce a far fronte agli impegni vince chi e' "corto obbligazioni del governo greco". Nessuno puo' vincere in entrambi i casi (sarebbe un arbitraggio senza rischio, che e' impossibile).

E' vero che si possono fare operazioni allo scoperto, aumentando la leva, ma in questo modo si aumentano esponenzialmente i rischi.