Titolo

L'influenza H1N1 del 2009

3 commenti (espandi tutti)

Intanto ringrazio per l'articolo e per le risposte.

Sempre sullo squalene, anch'io avevo letto su alcuni documenti che il problema riguardava non tanto la sostanza in sé assimilata mangiandola, ma per via di essere iniettata. Il documento che mi aveva più colpito era uno che riferiva dei sospetti collegamenti tra la Sindrome del Golfo (che mi pare di capire sia una sorta di GBS, visto che anche in quel caso si parlava di reazione immunitaria o autoimmune, non ricordo bene). Purtroppo non ho conservato il link a quel documento, ma non contento di quella fonte ho iniziato a fare ricerche e ho trovato parte di quanto veniva discusso in quel documento anche in un articolo su wikipedia (inglese) alla voce "squalene" (vedi Health controversy). In quella pagina si legge anche che la FDA non ha approvato per gli USA l'uso del coadiuvante a base di squalene (mi pare di aver capito, sintetico) denominato MF59 prodotto da Novartis.

Io credo che sulla base di questo, dal basso della mia ignoranza, sia lecito domandarsi come stiano le cose. Mi domando cosa può differenziare l'uso di una sostanza iniettata sotto pelle, in intramuscolare, o assimilandola nell'apparato digerente (mangiandola) o ancora spalmandola sopra la pelle. Perché ho l'impressione che delle differenze ci siano, quanto meno perchè la sostanza trova barriere (la cute) o altri composti, come la saliva e altre sostanze che sono presenti nell'apparato digerente, che potrebbero alterarne le caratteristiche prima di venire assorbite nel sangue.

Perché alla fine, chiedo, se non ho capito male il sistema immunitario che è quello che ci difende dal virus dell'influenza, è anche lo stesso che è alla base della Sindrome del Golfo e della GBS per cui invece di attaccare i corpi estranei (es. il virus) inizia a considerare estranee delle sostanze generate dallo stesso corpo (tra cui lo squalene mi pare), ed è una roba che si trova nel sangue, no?

Grazie.

Il documento che mi aveva più colpito era uno che riferiva dei sospetti collegamenti tra la Sindrome del Golfo

La sindrome del golfo e' il nome dato a una sindrome molto complessa che ha colpito i veterani che han fatto le ultime guerre in IRAQ. A cosa sia da attribure non si sa ma e' semplice da immaginare che i soldati in Iraq sono andati in contro a tutto e piu' di tutto. Nel 2000 usci' un paper (questo) che ipotizzava lo squalene potesse essere responsabile ma i numeri erano molto strani, la metodologia palesemente sbagliata e i campioni sbagliati. Inoltre, lo squalene non e' mai stato utilizzato come adiuvante nei vaccini dati ai miliatri (qui un esempio delle critiche, qui il report del FDA sui vaccini per l'antrace). Non ti stupira' qundi scoprire che non solo quei risultati infatti non sono mai stati riprodotti ma che lavori piu' recenti han provato il contrario. Questo l'ultimo lavoro in ordine di tempo: (qui)

Since the end of the 1991 Gulf War, there have been reports of unexplained, multisymptom illnesses afflicting veterans who consistently report more symptoms than do nondeployed veterans. One of the many possible exposures suspected of causing chronic multisymptom illnesses Gulf War veterans is squalene, thought to be present in anthrax vaccine. We examined the relationship between squalene antibodies and chronic symptoms reported by Navy construction workers (Seabees), n=579. 30.2% were deployers, 7.4% were defined as ill, and 43.5% were positive for squalene antibodies. We found no association between squalene antibody status and chronic multisymptom illness (p=0.465). The etiology of Gulf War syndrome remains unknown, but should not include squalene antibody status.

Il motivo per cui i vaccini americani non contengono squalene e' perche' gli adiuvanti possibili sono tanti. In america si e' scelto di usare sali di alluminio invece di squalene ma i motivi non hanno nulla a che vedere con la presunta pericolosita' dello squalene perche', ripeto, e' in uso nei vaccini in Europa dal 1997 e assolutamente sicuro.

Perché alla fine, chiedo, se non ho capito male il sistema immunitario che è quello che ci difende dal virus dell'influenza, è anche lo stesso che è alla base della Sindrome del Golfo e della GBS

Il sistema immunitario e' uno dei motivi per cui tu sei vivo in questo momento. Ti protegge da qualsiasi patogeno. Senza sistema immunitario dovresti vivere senza nessun contatto col mondo esterno. E' il motivo per cui i bambini che nascono con immunodeficienze vivono nelle bolle

Farò una ricerca per vedere se riesco a ritrovare quel documento che avevo letto, ormai due mesi fa. A memoria mi pareva non facesse riferimento a relazioni del 2000 ma a cose molto più recenti.

Sulla questione di cosa faccia il sistema immunitario, beh pur nella mia ignoranza lo sapevo, quello che non so è se vi sono differenze tra l'assumere una sostanza per iniezione (sottocutanea, intramuscolare, endovenosa) o ingerirla: ha lo stesso risultato? Io non ne ho idea.

In ogni caso ringrazio per la risposta data.