Titolo

Federalismo vs. Indipendenza

4 commenti (espandi tutti)

Terrei in considerazione una terza via: la bancarotta tecnica (come per Alitalia) dello stato Italiano.

Rotto il contratto democratico, ci sarebbe sicuramente una riorganizzazione amministrativa di proporzioni notevoli.

Che capiti durante le celebrazioni per il 150mo??

Terrei in considerazione una terza via: la bancarotta tecnica (come per Alitalia) dello stato Italiano. 

L'Argentina se non erro ha dichiarato bancarotta nel 2001 (sempre se ricordo bene e' andata in default nel 2002) e non mi risulta che ci siano state spinte indipendentiste da allora.

 Rotto il contratto democratico, ci sarebbe sicuramente una riorganizzazione amministrativa di proporzioni notevoli.

Il contratto democratico (o meglio contratto sociale, che sia democratico e' una specificita') indica come si eleggono i propri rappresentanti e quali diritti e doveri hanno. Non ha a che fare con la bancarotta: se sono una repubblica parlamentare e vado in bancarotta, resto una repubblica parlamentare ma con casse vuote e piena di debiti, non e' che divento una repubblica federale, ne' diventandolo mi si ripianano i debiti. Se non sbaglio Michele fece su nfA alcune considerazioni al riguardo.

Certo se poi al momento della bancarotta si propone una secessione per tirarsi fuori dal debito comune, sicuramente ci saranno molti che aderiranno ma anche molti altri che non saranno d'accordo.

 

I debiti si possono dividere già ora, secondo quanto, ad esempio, proposto da Alberto Lusiani.

Non avevo inserito volutamente questa ipotesi ( la bancarotta dello stato italiano)  perchè mi sembrava inappropriata e inerente più alla fantapolitica che ad una discussione sul federalismo/secessione.

Immaginiamo che le finanze pubbliche italiane si trovino in enorme difficoltà (la mia ignoranza non mi consente di immaginare di più tecnicamente) e ci sia bisogno urgente di reperire ingenti denari per tenerle in piedi; lo stato reagirebbe come ha già fatto in altre occasioni simili, prelevando dalle famiglie italiane le risorse per turare le falle finchè necessario; tutti diventeremo più poveri e non ci sarà nessun scioglimento del patto democratico anzi lo stato centrale ne uscirà rafforzato come unico strumento per imporre tale sforzo comune.

Solo con una reazione violenta e massiccia  all' imposizione di tali prelievi, potrebbe esserci  lo scioglimento dello stato e del patto democratico e l' arrivo di qualcosa di 'nuovo' che non è detto che sia l' indipendenza del veneto.