Titolo

Federalismo vs. Indipendenza

2 commenti (espandi tutti)

Quello dell' anacronismo dei conflitti militari è un discorso che sento spesso ma mi convince un gran poco.

Oggi in Europa la cosa pare del tutto inverosimile, ma negli anni '80 sembrava alquanto improbabile anche nel Caucaso e nei Balcani.Chi mi garantisce che tra qualche decadea Mosca non si ricominci l' allargamento ad Ovest?

La risposta è facile: la NATO, ma non mi sembra per nulla scontato che resti in piedi per sempre.Che poi anche l' esercito Italiano sia inadeguato in uno scenario simile è un' altro discorso.

Senza dubbio lo scenario geopolitico è instabile e tale resterà per molto tempo. In effetti a mio modesto avviso le condizioni che hanno consentito lo sviluppo dell'Europa stanno per diventare deboli. In questa fase o l'Europa trova una sua coesione, che a mio parere non può essere quella di un trattato capestro come quello di Lisbona, ma una confederazione alla svizzera; oppure il rischio è che la stessa Europa si sfasci. Oggi a tenerla insieme è la moneta unica, se per qualche motivo la moneta unica si smonta, crolla il castello a Bruxelles.

Io sono convinto che la Russia lo sa, ma sono altresi convinto che sia contro il suo interesse perdere l'Europa. Ho l'impressione che la battaglia vera sia sull'Atlantico, non sugli Urali.
Dunque o in Europa si realizza una sorta di NATO europea, o effettivamente potrebbe essere un problema non essere forti militarmente.