Titolo

Federalismo vs. Indipendenza

1 commento (espandi tutti)

Sandro, un po' alla volta cerco di rispondere.

Stavo pensando ad altri casi di indipendenza:

Chiaramente Slovenia e Croazia non hanno ereditato il debito jugoslavo, ma meglio non prendere esempio da eventi violenti.

Se non ricordo male la Russia si e' beccata il debito sovietico (oltre che a gran parte dei beni). Percio' Estonia, Lettonia e Lituania erano debt-free. Ma forse mi sbaglio.

A memoria mi sembra che cechi e slovacchi avessero diviso il tutto 2 a 1. Il bello e' che saltano ancora fuori soldi Cecoslovacchi che si devono dividere (googolando a caso: il caso libico).

Il Montenegro era gia' economicamente indipendente dalla Serbia gia' qualche anno prima del referendum del 2006, percio' non e' un buon riferimento (conti pubblici staccati, trade e monetary policy diverse, eccetera).

Forse il caso piu' vicino all'Italia e' quello belga . Non tanto perche' hanno un ricco e popoloso Nord fiammingo e una meno ricca Wallonia che non vuole perdere i fondi regionali (parafrasato dal sesto paragrafo di questo articolo sull'Economist), ma perche' anche il Belgio ha un enorme debito pubblico (qualcosa tipo 220 miliardi di euro). Stiamo a vedere perche' c'e' una possibilita' che facciano come Cechi e Slovacchi.

Penso che con un accordo alla cecoslovacca il debito verrebbe diviso secondo il Pil o la popolazione. Ma anche se la Venetia si becca piu' del dovuto, credo sia sempre piu' a rischio di default l'Italia ridotta. Ma se succede, succede. I mercati finanziari capteranno i segnali, ci sara' un debt restructuring... non lo so di preciso, ma anche uno stato con conti gestiti male puo' fare la fine di un'impresa privata.

Io sono pero' dell'opinione che dopo 60 anni di travaso sanguineo, i veneti non dovrebbero ereditare il debito italiano.