Titolo

Un risparmio facile facile: vendere la RAI

3 commenti (espandi tutti)

http://www.corriere.it/politica/10_ottobre_07/fini-rai-annozero_66207600-d1ff-11df-93c4-00144f02aabc.shtml

 

 

 

Cosi', tardi semmai, ma forse meglio che mai, il Sig. Fini si ravvede.

Attendasi ben presto la restituzione del denaro della Societa' Tulliani e il drenaggio del residuale pus della combriccola di Garimberti, Marrazzo, Marzullo, Santoro, e Vespa.

Naturalmente, come osservano i sarcastici di nFA dove .... staca Fini durante gli ultimi 16 anni?

 

 

Vi propongo una modesta ipotesi esplicativa.

Nel periodo della scalata al potere bisogna generare piccoli Staraciani Goebbels di seconda classe (Mazza) vari Valenti&Ferida di seconda classe (i nomi li conoscete gia')

Nel periodo della consolidazione si tratta di sistemre suoceri e suocere con opere e operette.

Nel periodo del dissesto, si scopre (ahime') che i piccoli della RAi hanno il controllo e nessun bisogno di dei vari presidentielli di marzapane. Ergo anche il presidente della Camera che in teoria "nomina" ha zero potere per eliminare le fenomenologie come G. La Porta.

 

 

Ergo Fini negli ultimi 16 anni e' rimasto in stato interessante. Partorito il suo gruppo nella RAi, ne venne disarcionato

Quando abitavo un altro continente, mi avevano insegnato che "un milione di qua e un milione di la'... e ben presto si parla di soldi davvero."

 

 

http://www.repubblica.it/politica/2010/11/30/news/film_bonev-9666303/?ref=HREC1-1