Titolo

Appunti per un fisco più favorevole alla crescita

1 commento (espandi tutti)

L'unica cosa che approvo di questo articolo è, genericamente, l'abolizione delle detrazioni.
Che non hanno alcun senso, e dovrebbero essere concettualmente sostituite con deduzioni.
In particolare con quelle per:

- spese di sopravvivenza (medie ISTAT nel paese - il che conseguirebbe un immediato effetto sperequativo -  ma anche altre di tipo giuridico - si pensi agli assegni di mantenimento), per conponente di nucleo familiare o single, comprensive di costi medi per abitare (affitti medi - anche se si è sotto mutuo).

- di salute: anche della mamma inferma (altro che deduzione di frazioni irrisorie del costo della badante e detrazione di un quinto dei suoi contributi pagati).

- nonché le "tasse". Ovvero le tariffe per i servizi pubblici. Perché se tali servizi non fossero necessari od obbligatori (quindi: vitali), non sarebbero pubblici.