Titolo

Appunti per un fisco più favorevole alla crescita

1 commento (espandi tutti)

vorrà perdonare la mia ignoranza e la conseguente impertinenza ed essere così disponibile da illuminarmi. Dopo aver letto e riletto il suo intervento ho ricavato l'impressione che le soluzioni da lei proposte siano semplici partite di giro.

1) Stanti le caratteristiche "storiche" del panorama industriale italiano (se ricordo bene oltre l'80% delle imprese si  configura come nano/micro) come potrebbe una riduzione fiscale incentivare alla crescita? ... io ho la vaga impressione che si trasformerebbe istantaneamente in "rendita" (nell'accezione più ampia del termine) e lei?

2) Considerando il ritmo di evoluzione tecnologica che sta portando a consistenti riduzioni di personale anche qualificato (le banche sono il primo e più banale esempio che mi viene in mente) dove sarebbe l'incentivo ad assumere personale a bassa qualifica?

 Mi scuso se le ho fatto perdere tempo e la ringrazio in anticipo per la risposta