Titolo

Perché non se ne deve parlare. La parabola di Italo e Germano

3 commenti (espandi tutti)

.

825545 23/9/2018 - 23:05

 

 

Il fatto che anche l’Iran abbia usato la Hollywood politics con la storia della macchina del tempo per far finire la controparte nella casella del gioco preferita è parte della scarsa formalizzazione dovuta al fatto che la segretezza mal si concilia con il mondo scientifico basato sulle pubblicazioni e sulle tecniche sporche dei servizi segreti che verrebbero mal tollerati dal mondo accademico.

 

Ad esempio le armi chimiche sono vietate quanto le armi nucleari dalla comunità internazionali per i loro effetti devastanti come se le grandi potenze volessero avvantaggiarsi delle costose armi nucleari che solo loro potevano permettersi quando già con le armi chimiche si poteva già da tempo minacciare la fine del mondo. Visto che poi i responsabili possono all’ultimo suicidarsi sarebbe d’obbligo quindi creare uno speciale regola di diritto dove non ci si oppone o peggio se si collabora con l’ascesa al potere di una persona non sana di mente che poi usa armi nucleari o chimiche viene sanzionato in prima persona oltre che dall’embargo. E quindi questo dovrebbe tradursi in regole speciali per giornalisti e detentori di potere rilevante di qualsiasi tipo.

Più in generale bisognerebbe legare la pena invece che a categorie astratte al danno economico che segue l’errore e la relativa intenzione (dolo,...) e poter compensare questa pena con le proprie ricchezze lecite, anche future e il conto dipenderà dal proprio reddito e dalle proprie ricchezze affinché (quasi) tutti abbiano convenienza a comportarsi senza danneggiare la collettività o una sua parte. Così non servirà più prevedere in anticipo tutti i casi particolari da vietare evitando che sia facile aggirare la regola cioé danneggiare la collettività senza pagare. E non è detto che le regole di riparto sommino a solo il 100% del danno e che si invochi la retroattività… cosa non si fa per guadagnare qualche voto in più.

mi fa venire una curiosità: esiste qualche sistema di voto in cui il voto segreto valga la metà, o altro sottomultiplo, del voto palese?

Sarebbe un'idea peregrina dare un peso più alto, nelle votazioni politiche, ai voti palesi?

è nullo e anzi vietato in tutto il mondo civile.  è il fondamento della democrazia perchè protegge le minoranze.

nelle discussioni in rete, l'anonimato dovrebbe spingere a concentrarsi su quanto si scrive e non a curiosare sullo scrivente, evitando cioè personalizzazioni e pregiudizi. aggiungo che un minimo di riflessione andrebbe fatta anche sui testi più oscuri. quelche volta lasciano trasparire sofferenze inimmaginabili. prudenza e umanità, quindi.

nvece, a michele boldrin, possiamo ben fare le pulci anche se finge di irritarsi. è un personaggio pubblico, che si spende con la ben nota generosità e anche col peso dei suo studi e delle sue qualifiche.