Titolo

I sette peccati capitali della scuola italiana. Con accenno a possibili rimedi

1 commento (espandi tutti)

Una risposta puntuale sarebbe troppo lunga e -sarà che sono sempre meno engagé- non ce la faccio proprio. Dico solo che la tua è una implicita riedizione del pernicioso concetto di salario variabile indipendente di certo sindacalismo ideologico d’antan. Infatti è una battaglia di retroguardia che alligna in ambienti in cui le retribuzioni non si determinano in un mercato ma vengono decise da un’autorità.