Titolo

Maggioritario puro con preferenze

2 commenti (espandi tutti)

Sono d'accordo che un sistema maggioritario sarebbe meglio per il paese. Sia il Procellum che questa legge elettorale si sono allontanate da quel modello.

Non ho capito però cosa intendi per maggioritario, visto che parli di preferenze. Io intendo un sistema per cui

- Gli elettori votano un solo candidato per partito

- Il candidato che prende il 50% + 1 dei voti del collegio, vince. Se nessuno arriva a questa soglia, i primi due classificati vanno al ballottaggio, che si tiene due settimane dopo

- Ogni candidato può candidarsi in un solo collegio

 

In questo sistema non ci sono preferenze al partito

Mi rendo conto che ci sono diversi tipi di maggioritario (assoluto o relativo). Intendevo con collegi uninominali dove basta la pluralita' dei voti, senza doppi turni.

Il punto era discutere quale legge elettorale avvantaggia Lega e Cinque Stelle. A mio avviso un sistema con maggioranza relativa, proprio perche' sono entrambi fortissimi nei loro rispettivi territori.

Pero' e' anche vero che sono partiti dove tira il simbolo, o il leader, piu' che il candidato di ogni singolo collegio. Per questo immagino che anziche' proporre un candidato per partito, scelto a sua volta in primarie o nominato dall'alto, Lega e Cinque Stelle opterebbero per la croce sul simbolo con a lato la preferenza.