Titolo

Non solo (e non tanto) "ius soli"

8 commenti (espandi tutti)

DOMANDA

bonghi 28/6/2017 - 13:30

qualche tempo fa ( http://noisefromamerika.org/articolo/italia-debito-storia-amore ) ci e' stato detto che demografia e pil sono indipendenti uno dall'altro.

ora ci viene detto che l'italia per salvarsi (economicamente suppongo) ha bisogno di cambiare la propria struttura demografica. 

quale delle 2 posizioni e' corretta? ( al mio occhio inesperto paiono contraddirsi )

grazie per i contributi bonghi

Un sistema paese é un sistema dinamico complesso non lineare variante nel tempo ad ingressi ed uscite multiple. In generale, il comportamento di questi sistemi può essere imprevedibile, e cercare di controllarli può essere impossibile.

Questo implica che non é possibile dimostrare in maniera assoluta che variabili come la struttura demografica e il PIL pro capite siano o meno dipendenti una dall'altra.  Un paese con una struttura demografica fragile potrebbe non avere problemi di crescita economica o di sostenibilitá dei conti pubblici, in parte per una serie di differenze con lo scenario italiano (magari il sistema pensionistico di tale paese non presenta molta ripartizione, oppure tale paese mitiga grazie all'export, oppure per una miriade di altre ragioni a cui magari non ho mai pensato). Non mi stupirei se una parte la giocasse anche il caso.

La mia analisi in merito, e la congettura che ne derivo (e cioé che la dinamica della struttura demografica abbia un determinato, e sul medio periodo considerevole, impatto sulla dinamica di sviluppo economico, sulla efficienza degli investimenti in conto capitale, sia in infrastrutture che in capitale umano, sulla dimensione dei mercati domestici, sulle decisioni di consumo, di produzione, sulla propensione al rischio ed all'innovazione), é principalmente limitata al sistema paese Italia, ed all'osservazione di quanto avvenuto in Italia negli ultimi decenni. È ovviamente estendibile ad altri paesi che si possano trovare ora o in futuro nella stessa situazione, ma le soluzioni, o meglio le risposte, che personalmente penso che l'Italia dovrebbe adottare, non é detto siano le uniche possibili risposte, anzi, se qualcuno ne avesse di migliori da proporre, felicissimo.

Ho dato uno sguardo a due o tre manuali di macroeconomia, immagino per studenti del primo ciclo universitario, e, come mi aspettavo, non ho trovato nulla sullo scenario italiano, cioé quello di una popolazione in decrescita.

Ho trovato interessanti osservazioni, e scelte conseguenti nei modelli, per quanto riguarda il tasso di crescita della popolazione, o la diminuizione di tale tasso di crescita, ma generalmente trattate in maniera molto breve.

Non ho la pretesa di aver fatto una rassegna completa, ma se quanto osservato in quel numero limitato di manuali é generalizzabile, ho il sospetto che la ragione sia storica.

Lo scenario italiano é storicamente inusuale. A vedere la struttura demografica di altri paesi, é probabile che in futuro diventi molto meno inusuale, ma al momento potrebbe essere tra i primissimi paesi a trovarsi in una situazione simile.

È possibile che fino a tempi relativamente recenti, gli economisti non avessero ragioni contingenti per analizzare e modellare scenari simili.

qui

palma 29/6/2017 - 18:46

davvero gli economisti son d'aiuto.

chi conosce bene le discussioni o le proposte giapponeis in tema?

tema= una popolazione che invecchia rapidamente e che diminuisce in misure considerevoli tali che in meno di tre decenni i giapponesi saranno molto meno (e' anche un paese, l'impero, in cui i flussi migratori sono infinitesimi.)

tempi antichi

bonghi 29/6/2017 - 20:54

Risultati immagini per popolazione impero romano

qui pare che la crisi demografica sia la "spia" di un crisi piu' generale

personalmente se fossi giapponese sarei piu' preoccupato che essendo italiano

tu vorrai perdonarmi ma rimandiamo la conversazione a quando verrai a trovarmi. 
Qui, visti interlocutori e tipologia degli argomenti, non è il caso. 

Credo sia urgente procedere alla chiusura del blog. Invecchiare è sempre sgradevole, ma invecchiare malamente dev'essere evitato. 

cara nFA

palma 2/7/2017 - 13:42

sono affatto d'accordo e seguo il suggerimento.

per cortesia, se e prima che il blog venga eliminato, pregherei i redattori di eliminare tutti gli appunti in questo argomento, al seguito di quel che dice V. Azzolini. L'ipotesi massimale e' di eliminare tutt i testi o tutti i testi del sottoscritto. Grazie

prof mi scusi

bonghi 3/7/2017 - 12:23

ma ancora non mi e' chiara la sua posizione in merito a struttura demografica e pil , in un commento disse hce non ci sono relkazioni tra le 2 , in uno piu' recente afferma che l'italia necessita' di importare immigrati per salvarsi

mi perdoni l'insistenza  ( oltre l'anonimato )

bonghi