Titolo

“Anche se voi vi credete assolti…”. I politici e la qualità della regolazione.

2 commenti (espandi tutti)

Certamente la legislazione italiana è confusa, ridondante, contraddittoria, etc. etc. Ma nache i TAR ..... TAR e Cosiglio di stato sono un cimitero degli elefanti dei papaveri della burocrazia ministeriale. Diciamo non sono proprio i soggetti che possano promuovere una visione moderna e avanzata del funzionamento della società. Sono spesso difensori della lettera e poco guardano alla sostanza delle cose, come il caso dei Direttori dei musei ampiamente dimostra.

PS Il controllo della qualità degli atti legislativi perchè dovrebbe essere fatto da valutatori autonomi? Il Dipartimento Affari Giuridici e Legislativi (DAGL) ha una funzione di verifica e coordinamento e tale funzione deve essere in capo all'esecutivo.

i valutatori sono il più delle volte organismi esterni ai regolatori, quindi garanzia di reale indipendenza. Quanto ai Tar, se le regole fossero scritte in maniera più cristallina, lucida e lineare - e se venisse allegata la relazione contenente la motivazione su cui sono fondate, sì da agevolarne l'applicazione - forse non avrebbero così tanto bisogno di (e spazio per) arrovellarsi in teorici problemi di interpretazione del diritto.