Titolo

Lo stupro prescritto e la riforma dell'istituto della prescrizione: riflessioni a margine

1 commento (espandi tutti)

Onestamente mi sfugge il punto in relazione alla citazione riportata dall'articolo, la quale anzi mi sembra tendere nella direzione opposta. Il valore deterrente di una pena che diverrà effettiva solo dopo molti anni dal fatto è notevolmente basso, e questa tendenza è estremamente accentuata proprio per quei soggetti che (per motivi non sempre chiari, ma generalmente perché risentono direttamente dal trovarsi in ambienti socialmente degradati e/o emarginati) sono in media meno propensi a rispettare la legge penale, e per i quali il valore deterrente può quindi rivestire particolare importanza.

Inutile dire che i costi legati ad una pena detentiva non mostrano una simile riduzione. Quindi, se davvero si reputa importante il valore della deterrenza, tanto più si dovrebbe apprezzare un istituto come la prescrizione che, assieme a tanti altri, è teso a concentrare l'applicazione della pena in quei casi in cui maggiore è tale beneficio.