Titolo

Il mio amico Pino e le autostrade.

1 commento (espandi tutti)

chi vuole subentrare nella gestione di un'autostrada alla fine del periodo della concessione deve mettere sul piatto i soldini e nel fare i calcoli terrà conto dell'esborso iniziale, dei flussi netti del periodo e del valore di realizzo. se presenta un piano credibile alle banche non credo che avrebbe difficoltà ad ottenere i fondi necessari per partecipare alla gara di assegnazione. in questo modo si riprodurrebbe l'unico meccanismo concorrenziale possibile, ovvero quello di concorrenza per il mercato