Titolo

Sotto l'albero di Natale di MPS c'è un Tesoro

2 commenti (espandi tutti)

Bonghi,

Sig.Ernesto 2/1/2017 - 20:45

il suo è un ragionamento affascinante ma va contro il più elementare principio di libero mercato. Lei riscuote interessi negativi pur prestando soldi a breve termine alla Germania. Ci rimette qualcosa insomma ma ha la quasi certezza di rivedere i suoi euromarchi. Ora, provi ad immaginare di ricevere il medesimo interesse dalla Grecia(o dal'Italia). Li presterebbe i soldi agli italiani, rimettendoci qualche decimale per di più, o pretenderebbe una maggiore remunerazione per un rischio di mancato rimborso (o di semplice volatilità dei prezzi) oggettivamente superiore? Funziona così, da sempre..e mi pare giusto...fino a zero. Sotto zero(interessi negaitivi( ci sarebbe da discutere per anni..ma non è la sede. :)

einstein

bonghi 4/1/2017 - 18:24

direi che dalla relativita' in poi credere in regole immutabili sia obsoleto

per rispondere alla sua domanda : non so se presterei soldi all'italia ... pero' faccio presente che abbassare il tasso di interesse dei titoli italiani porta ad un minor rischio di fallimento pertanto potrei considerare di prestare soldi all'italia , consapevole che il rischio che non mi vangano tornati e' inferiore ..... anzi in una certa ottica ci sarebbe piu' equita' nel cercare finanziatori.

non che io cerchi l'equita' , mi chiedo solo se esista un modo per evitare crisi che il sistema attuale porta "matematicamente"