Titolo

Trump: commenti a caldo

5 commenti (espandi tutti)

Io non capisco quale aspetto della vittoria di Trump sia cosi' sorprendente. Non e' che per caso avete sopravvalutato di brutto l'elettorato di destra americano? I miei commenti li ho scritti altrove. Copio & Pasto qui - mi scuso se sono in inglese ma non ho tempo di tradurre.

1. Any comparison you may want to make with the previous elections in terms of income or education must take into account that *Obama* was the outlier. Obama managed to recruit 10 million new voters in 2008 and was still in excess of 6 million in 2012. Those were mostly black people of course so that affects all your comparisons when it comes to income and education.

2. There has been no unusual swing-voters flow, in either direction. GWB got 91 and 93% of republican votes; Romney got 93% of republican registered voters; Trump got 90%.

3. Trump's vote is *not* a protest vote. Sorry. He is no Brexit. Obama is Brexit in this sense. He was the one who managed to move people who normally never vote.

4. From the policies point of view, Trump did not say anything particularly new in the campaigns. Romney already wanted to build a wall. Palin and the whole tea party were against Muslims. Obviously, all GOP is in denial with climate change. Same policy on guns. What's new conceptually? Perhaps only the policy on NATO and NAFTA. Otherwise, nothing. If anything, Trump is actually more moderate than his vice - at least he is not a creationist and a homophobe.

5. So, Trump got the same number of republican votes, selling the same kind of old republican bullshit. What's new about his victory? I still don't know. I am not at all surprised or shocked by Trump winning. There are, in power right now so many republican governors who are actually even more nuts than him. People in positions of power who believe Jesus was speaking English and carrying guns. Puritan republicans who are obsessed with sex. At least Trump is none of these. Well, he is clearly obsessed with sex but it's his sexual activity no the one of others' he cares about.

Beh, di nuovo c'e' stato il tono della campagna e non e' poco. Adesso il razzismo, sempre piu' o meno latente nei repubblicani, ha ricevuto una legittimita' istituzionale che prima non aveva. Come dopo Brexit, gli hate crimes sono subito aumentati. Vedere il link sotto per avere un'idea.

http://www.marieclaire.com/celebrity/news/a23574/shaun-king-twitter-hate...

Anche se Romney, Palin e Bush si richiamavano agli stessi elettori, adesso questo tipo di comportamenti non sono piu' denunciati apertamente come lo erano fino a pochi mesi fa. Vediamo se e' un fad o una nuova caratteristica permanente del vivere qui. La discontinuita', anche senza menzionare NATO e trade (due aree non banali, comunque), e' palese.

edit: solo per aggiungere che gli hate crimes nel link non sono stati necessariamente verificati. Qui un link di CNN:

http://www.cnn.com/2016/11/10/us/post-election-hate-crimes-and-fears-trnd/

Come detto, vedremo se questo tipo di comportamenti continuera' e in che misura.

Perhaps only the policy on NATO and NAFTA.

Propone solo di cambiare i due assi portante della politica estera USA  dal 1950 (la NATO e la liberalizzazione degli scambi). Inoltre le posizioni su aborto etc. erano tipiche dell'ala estrema dei repubblicani (Tea Party etc.) non dell'establishment. Bush padre e figlio, McCain e Romney erano establishment puro - e facevano concessioni verbali agli estremisti per vincere le primarie. Trump non solo ha vinto le primarie con un programma da Tea Party ed ha vinto anche le elezioni.

Se in Italia Salvini vincesse le elezioni su un programma di uscita dall'Euro e di blocco all'immigrazione, diresti 'cosa c'è da stupirsi, lo ha sempre detto'

Scusa come fai a sapere che quelle di Bush McCain e Romney erano solo "concessioni verbali per vincere le primarie" mentre invece quelle di Trump no? C'hai la sfera di cristallo?

Che poi guarda, neanche importa. Nel momento in cui riconosci che la base dei votanti ha bisogno di sentirsi parlare di aborto pistole gesu' e turbanti allora siamo sulla stessa linea. A me pare che quelli che credono ancora che il GOP abbia un "establishment" Reaganiano siano delusionali. Dove hanno vissuto per gli scorsi trent'anni? Perche' Pence, per dire, e' "establishment" duro e puro ed e' uno che crede fermamente che la terra sia stata creata 4000 anni fa con adamo ed eva; crede che i gay si possano guarire con le terapie elettroconvulsive e crede che le sigarette non facciano male e potrei andare avanti fino a domani.

quelle di Bush sono sicuro - visto che ha fatto il presidente per otto anni. Per gli altri, direi che basta  leggere le loro biografie. Per quelle di Trump, non lo so. sicuramente non è un cristiano fondamentalista. Pence è in effetti un cristiano fondamentalista ed è stato scelto appunto per controbilanciare l'immagine di Trump come uomo -diciamo-vivace

Per il resto, è ovvio che i votanti delle primarie sono molto più socialmente conservatori della massa degli elettori.