Titolo

Trump: commenti a caldo

5 commenti (espandi tutti)

 Innanzi tutto segnalo la preoccupazione del mondo  scientifico USA per l'atteggiamento di Trump verso la scienza 

Noto che una persona con queste idee (speriamo non le abbia davvero) da oggi ha  accesso a 8000 testate nucleari.

Più in generale, mi sembra che da decenni la democrazia USA abbia un problema di partecipazione politica, perché la scalata al potere sembra possibile solo a chi ha miliardi (i Kennedy, i Bush i Clinton), il che crea dinastie familiari. Da notare che nessuno ha mai chiamato Hillary, almeno qui in Italia,  col suo vero nome, Rodham (buffo che la Santanché, che in realtà si chiama Garnero  e usa il nome di uno dei suoi mariti, abbia accusato Hillary di questo).

Obama ha probabilmente rappresentato un periodo di compromesso tra l'occupazione  del potere  da parte dei più ricchi e la gente normale, ma non mi risulta che abbia realizzato completamente il suo programma.

Il tutto si accompagna ad una involuzione in atto nel mondo, l'accumulo del reddito in una parte sempre più ristretta della popolazione (non della ricchezza, mi avete insegnato qui che non è un buon indicatore), problema che non sembra avere una soluzione semplice, visto che anche Trump è un miliardario.

 Nella sconfitta di Hillary credo abbia giocato il rifiuto istintivo degli USA alle dinastie familiari. In effetti da una democrazia ci si aspetterebbe qualcosa di più.

Ho sempre pensato che la abolizione totale del finanziamento pubblico alla politica sia una stronzata. Certo è che in Italia i nostri partiti se la sono voluta.

i clinton ricchi? trump un vero miliardario? non pare proprio. e ross perot, o i fratelli koch, allora ? :-)

quello che, mi pare, nessun commentatore vuole ammettere è che trump è principalmente un becero personaggio televisivo, e la quota più grossa del suo sedicente patrimonio è il suo brand, la sua popolarità.

ma come, ci fanno da mane a sera due scatole così sui nuovi media, sul destino segnato della tv generalista che non è certo cool, e poi vince trump.

Beh, diciamo che Trump non è un poveraccio. Da wikipedia:

" ... he was listed by Forbes as the 324th wealthiest person in the world, and 156th in the United States, with a net worth of $3.7 billion in October 2016."

scienza/politica

roccog 11/11/2016 - 14:42

Mi sembra che a Trump stia più a cuore mettere in discussione la risposta politica a discussioni scientifiche. D'altronde è quello che ci si può aspettare da un politico.

scienza/politica

Maurizio 11/11/2016 - 19:40

Insomma... Direi che sulla questione vaccini e autismo siamo al pericoloso, altro che risposta politica ai problemi scientifici. Magari sulla questione di obamacare ecc. è politica ma quelle sui vaccini sono uscite inquietanti....

Maurizio