Titolo

Come funzionano le "monete" complementari (Sardex, Venetex, Piemontex, ecc.)

2 commenti (espandi tutti)

"Moneta complementare" è un termine scorretto e fuorviante, secondo me.

In questo come in tutti i casi come questo, si tratta, alla fine, di una forma di bartering connessa a una provvidenziale stanza di compensazione comune.

Il guaio - e il motivo per cui queste forme di - è che prima o poi uno o più partecipanti fanno default: a quel punto la stanza smette di essere controparte centrale e scoppia il casino, poichè le controparti solventi non vogliono coprire la perdita, nè la stanza ha il patrimonio per accollarsela.

E dunque ciao ciao Marianna

ho sempre scritto, appunto per segnalare che non è denaro (Menger).

Il baratto è uno scambio di merci a pronti; se prestazione e controprestazione sono distanziate nel tempo, si tratta di finanziameno/credito.

Sulla CH, i miei dubbi credo siano ben chiariti sub N.B. 4 e concordano con l'idea che questa roba debba essere autorizzata e vigilata.